ARCHIVIO
APPROFONDIMENTI
L’emergenza più forte: l’amore per l’educazione

Nella sede dell’UNESCO a Parigi,  la Santa Sede ha voluto un convegno sulla necessità di non ridurre l’educazione a pura trasmissione di nozioni

 

Nelle società cosiddette avanzate, l’istituzione scolastica è l’ultimo dispositivo di iniziazione al legame sociale che ci è rimasto, prima che dilaghi il nuovo individualismo tribale. Nelle società cosiddette in via di sviluppo, un sistema scolastico forte e aggiornato è la prima delle condizioni, e la più qualificante, per l’integrazione della dignità personale fra gli standards di qualità della vita collettiva. La passione e la professione dell’insegnamento, che comprendono necessariamente il senso di una responsabilità forte, che ha a che fare con "l’anima" – o chiamatela come vi pare, ma chiamatela – e non solo con le "tecniche", sono in molti modi contraddette e avvilite nei contesti di entrambi gli orizzonti sociali. […]

L’istituzione scolastica è anche uno degli azzardi più belli della società civile. Un effetto, magnifico e uomini di buona volontà. Che non sono affatto pochi, anche dentro le scuole. Ma questi, chi li ascolta?

PIERANGELO SEQUERI
Avvenire  10 Novembre 2006
torna indietro  versione stampabile