STRUMENTI DI PREGHIERA
RACCOLTA DI PREGHIERE
DIO, MISTERO INSONDABILE

O Trinità beata!

Sei un mare insondabile

in cui io quanto più mi sommergo, più ti trovo,

e quanto più ti trovo, più ti cerco.

Di Te mai si può dire : basta!

L’anima che si sazia nelle tue profondità,

ti desidera senza posa,

perché sta sempre assetata  di te;

desidera sempre vedere la luce nella tua luce.

Potrai donarmi qualcosa di più

che donarmi Te stesso?

Tu sei fuoco che brucia senza consumarsi.

Tu sei fuoco che consuma in sé

tutto l’amor proprio dell’anima;

tu sei la luce, sopra ogni luce.

Tu sei la veste che copre la nudità

L’alimento che soddisfa con la sua dolcezza

Tutti gli affamati.

Rivestimi, Trinità beata, rivestimi di te,

perché io trascorra questa vita

nella vera obbedienza e nella luce della fede

con cui hai inebriato l’anima mia.


s. Caterina da Siena
versione stampabile

INNO A SAN BASSIANO

Nella terra bagnata dal sangue dei martiri

zolla feconda del campo di Cristo,

tra fiori purpurei candido di grazia, risplendi Bassiano.

Te pastore del gregge che palpita d’anime,

padre di figli che aspirano al cielo,

te, in mezzo al tuo popolo

vincolo e maestro d’amore, preghiamo.

 

Rit.  Volgi lo sguardo dal cielo, veglia sulla feconda vigna:

        cresca e fiorisca rigogliosa,

        quale tu la volesti per divin consiglio.

 

Con un grido di fede che dura nei secoli,

canti la gloria del Figlio divino:

“Splendore unigenito, unica ed eterna sostanza col Padre”.

Come sole raggiante d’aurora castissima

– sacro mistero d’amore infinito –,

dal seno virgineo nasce, vero Dio, vero uomo,il Verbo.  / Rit.

     

Dei compagni di Cristo le sante reliquie

poni a vessillo dell’unica Chiesa

nel tempio magnifico, cuore a Dio per sempre sonante di lodi.

Dolce amico d’Ambrogio conforti il suo transito

alba di pianto e di luce pasquale;

lo segui nel gaudio emulo di vita e consorte di pace. / Rit.


versione stampabile

Signore, il desiderio di conoscerti

è la vera risposta alla tua venuta.

Ogni giorno tu mi rivelerai chi sei.

Signore mi sia dato di seguirti e non di perderti.

Signore, mia sia dato di seguirti senza domandarti

dove mi porti.

Se ti seguirò potrò diventare testimone di tutti i tuoi miracoli;

se invece vorrò precederti,

non conoscerò che la follia e il peccato.

Dove ti piacerà camminare, là io camminerò.

Per dove ti piacerà passare, là io passerò.

Se sarai per me via serena e pianeggiante, sii benedetto!

Se sarai sentiero assolato e polveroso,

sii ugualmente benedetto!

Tu sei la strada che mi conduce alla mèta:

alla casa del Padre.

Fino a quell’ora voglio essere pellegrino.


versione stampabile

PREGHIERA A S. GIOVANNI BOSCO

O Padre e maestro dei giovani,

che in vita tanto hai lavorato per la loro salvezza,

continua ad intercedere dal cielo

per i ragazzi e giovani di oggi.

Sii nostra guida  nell’arduo compito dell’educazione,

nel cercare il bene delle anime nostre

e la salvezza del prossimo.

Aiutaci a sentirci in perenne cammino

verso la santità.

Aiutaci a vincere il rispetto umano

nel testimoniare i valori più autentici e nell’educare.

Insegnaci ad amare il Signore,

diventando segni del suo amore.

Insegnaci a coltivare e a crescere nell’amicizia,

tra di noi, con Cristo

e con Maria, aiuto dei cristiani.

Guidaci a trovare il nostro posto

nel mondo e nella Chiesa,

vivendo gioiosamente ogni giorno

quello che il Signore  attende da noi.

Amen.


versione stampabile

Preghiera di ringraziamento

Signore Gesù,

Dio vivente,

porta stretta della vita,

Luce, Parola, Acqua, Pane di vita,

tu sei tutto ciò per cui viviamo.

In Te solo ha senso la nostra esistenza.

Noi ti preghiamo:

fa’ che ogni giorno ci avviciniamo a Te

per incontrare la vita,

per imparare a servire i fratelli,

e adorarti dovunque ci sono segni di vita.

A te la lode e la gloria nei secoli. Amen.


versione stampabile

Signore, fa’ che ti riconosca come Padre mio e mio Dio,

in qualunque situazione mi trovi,

Tu mi hai dato la salute per servirti

e io, spesso, ne ho fatto un uso del tutto profano.

Allontana da me, Signore la tristezza

che l’amore di me stesso potrebbe arrecarmi

per le mie sofferenze e per le cose del mondo

che non riuscissero di gradimento

alle inclinazioni del cuore.

Non ti domando né salute, né malattia,

ma che tu disponga della mia salute,

della mia malattia, della mia vita

per la tua gloria,

per la mia salvezza e per l’utilità di tutti.

Fa’ o Signore, che io mi conformi sempre

alla tua volontà, con fiducia, perché tu sei Amore;

e tutta la mia vita glorifichi te,

creatore e Padre. Così sia.


liberamente tratto da B. Pascal
versione stampabile

Donami, Signore, la sapienza del cuore!

Sei tu, o Cristo, il maestro infaticabile,

il Maestro inesauribile,

che ci riveli i misteri di Dio

e quel grande mistero che è il cuore dell’uomo.

 

Sei Tu la sapienza da cui vogliamo essere nutriti,

instancabilmente sostenuti.

Modella su di Te la nostra vita,

perché ci lasciamo invadere dalla tua luce,

dal tuo unico sapere.

 

Che io non sappia altro che Te, Gesù benedetto,

e mi renda conto che tutto è vanità

fuori di Te, eterna sapienza del Padre!

Così sia.


Card. A. Ballestrero
versione stampabile

Preghiera per essere sempre costruttori di pace

Signore, vogliamo essere costruttori di pace:
dove c'è odio, susciteremo l'amore;
dove c'è offesa, restituiremo la giustizia;

dove c'è frattura, costruiamo l'unità;
dove c'è menzogna, vogliamo annunciare la verità;

dove c'è dubbio, animiamo la fede;
dove c'è dolore, incoraggiamo la speranza;

dove c'è oppressione, proclamiamo la liberazione;
dove ci sono tenebre, mostreremo  la luce;
dove c'è tristezza, vogliamo infondere gioia.

Vogliamo dare speranza a noi e ad ogni persona,
esigere la giustizia, fondamento della pace
e costruttrice della vita.

Praticando la nonviolenza, costruiamo la pace;
difendendo i diritti degli ultimi, combattiamo l'ingiustizia;
interpellando le coscienze annunciamo la società libera, fraterna, giusta e vera
desiderata da Gesù Cristo e dalla sua Chiesa.

Il tuo Santo Spirito che è spirito di unità e di pace

ci indichi sempre la tua santa volontà. Amen.


versione stampabile

SIGNORE, IO VOGLIO CREDERE IN TE

O Signore, fa’ che la mia  fede sia pura, senza riserve,

e che essa penetri nel mio pensiero,

nel mio modo di giudicare le cose divine e le cose umane.

 

O Signore, fa’ che la mia fede sia libera;

abbia il concorso personale della mia scelta,

accetti le rinunce e i rischi ch’essa comporta.

Fa’ che la mia fede sia forte,

non tema le contrarietà dei problemi,

non tema le avversità di chi la discute, la rifiuta, la nega,

ma si rinsaldi nell’intima prova della tua verità.

 

O Signore, fa’ che la mia fede sia gioiosa

e dia pace e serenità al mio spirito,

e lo abiliti all’orazione con Dio

e alla conversazione con gli uomini.

 

O Signore, fa’ che la mia fede sia umile

e non presuma fondarsi sull’esperienza del mio pensiero

e del mio sentimento,

ma si arrenda alla testimonianza dello Spirito Santo

che parla in noi. Così sia.


versione stampabile

Tu solo, Signore, hai pietà del mio soffrire.

Mi vieni vicino, e mi sollevi il cuore

rubandomi il mio peccato.

È così folle questo tuo gesto

che hai dovuto lasciarti crocifiggere

perché ti credessi e ti spalancassi fiduciosamente

la porta della mia miseria.

Signore, non sono degno che tu entri,

ma io ti apro lo stesso.

Ti apro la porta più larga della mia anima.

Ma tu l’hai già scardinata con la tua croce.


d. L. Milani
versione stampabile

O Signore, unica mia speranza

ascolta la mia preghiera:

non permettere che per stanchezza

lasci di cercare il tuo volto.

 

Concedimi la forza di cercare te,

che mi hai fatto il dono di trovarti

e mi hai dato la speranza

di avvicinarmi a te sempre di più.

 

Il mio impegno e la mia fragilità

sono davanti a te, Signore:

rafforza il mio impegno,

guarisci la mia fragilità.

 

O Dio, vieni in mio aiuto,

perché non mi dimentichi mai di te

e viva sempre alla tua presenza.

Fa’, o Signore, Dio mio,

che io ti conosca sempre di più

e ti ami con tutto il cuore. Così sia.


versione stampabile

Signore, non sono capace di dire

la tua parola di affidamento:

“Padre, nelle tue mani affido il mio spirito!”,

dilla tu per me.

 

Tu, Signore Gesù, che vivi in me

con la pienezza del tuo Spirito,

pronuncia in me quella preghiera,

mettila nel mio cuore.

 

Fa’ che io sappia riconsiderare tutta la mia vita

alla luce di questa preghiera.

 

Ti chiedo di imprimere nel mio cuore

il tuo abbandono supremo

perché in esso hai davvero manifestato Dio.

Aiutaci a capire

che la vera esistenza secondo il Vangelo

è quella che si sa abbandonare alla volontà del Padre.

Così sia.


versione stampabile

Donaci, Signore Gesù, si saper metterci davanti a te!

Donaci, almeno per una volta, di non essere frettolosi,

di non avere occhi superficiali o distratti.

           

            Perchè, se saremo capaci di sostare di fronte a te,

            noi potremo cogliere il fiume di tenerezza,

            di compassione, di amore,

            che dalla croce riversi sul mondo.

 

Donaci di partecipare a questa tua immensa passione

di amore e di dolore

nella quale hai vissuto

ogni nostra sofferenza fisica e morale.

           

            Donaci di partecipare a quella immensa passione

            che spacca i nostri egoismi,

            le nostre chiusure, le nostre freddezze.

            Donaci di partecipare a quella passione

            che lenisce le nostre ansie e le nostre angosce,

            che purifica la nostra cupidigia,

            che trasforma le nostre paure in speranze,

            le nostre tenebre in luce. Così sia.


versione stampabile

Era l`ottavo giorno, Signore,

Quando entrasti da loro nuovamente;

Hai appagato il desiderio del discepolo,

L`incredulo Tommaso.

 

Egli ha toccato la ferita del tuo fianco

E dei chiodi il sacro foro;

Per questo abbiamo ricevuto la «Beatitudine»

Noi che, come loro, non ti abbiamo visto.

 

Io credo con tutta la mia anima,

Ti confesso mio Signore e Dio;

Come lui, a gran voce lo proclamo,

Come l`ho appreso per la sua parola.

 

Rendimi degno in quell`estremo giorno,

Quando verrai in tutta la tua gloria,

Di vederti in quello stesso corpo

Per abbracciarti con l`amor del cuore. Amen.


versione stampabile

Cristo risorto,

Tu ci insegni e ci impegni a non fare

dell’interesse temporale l’occupazione esclusiva

e il pensiero dominante della nostra vita.

Tu ci insegni e ci impegni

a moderare l’attaccamento ai beni di questo mondo.

Tu ci insegni e ci impegni a fare buon uso del tempo,

del denaro, del lavoro, delle cose,

che compongono la trama dei nostri giorni.

Buon uso guidato dalla legge

che tutto subordina e finalizza

allo scopo supremo della vita,

la legge morale,

quale da Te, o Cristo, ci è stata indicata.

Tu ci insegni e ci impegni a considerarci pellegrini

che non si attardano lungo il cammino,

ma alla meta finale rivolgono il passo e il cuore.


Paolo VI
versione stampabile

Preghiera di Benedetto XVI per la Giornata delle vocazioni

O Padre, fa sorgere fra i cristiani

numerose e sante vocazioni al sacerdozio,

che mantengano viva la fede

e custodiscano la grata memoria del tuo figlio Gesù

mediante la predicazione della sua Parola

e l’amministrazione dei Sacramenti

con i quali tu rinnovi continuamente i tuoi fedeli.

 

Donaci santi ministri dell’altare

che siano attenti e fervorosi custodi dell’Eucaristia,

sacramento del dono supremo di Cristo

per la redenzione del mondo.

 

Chiama ministri della tua misericordia, che,

mediante il sacramento della Riconciliazione,

diffondano la gioia del tuo perdono.

 

Fa’, o Padre,

che la Chiesa accolga con gioia le numerose aspirazioni

dello Spirito del Figlio tuo e, docile ai suoi insegnamenti,

si curi delle vocazioni al ministero sacerdotale

e alla vita consacrata.

Sostieni i vescovi, i sacerdoti, i diaconi, i consacrati,

e tutti i battezzati in Cristo,

affinché adempiano fedelmente

la loro missione al servizio del Vangelo.

Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

Maria, Regina degli Apostoli, prega per noi!


versione stampabile

RIMANETE NEL MIO AMORE

Voglio rimanere nel Tuo amore,

che mi avvolge in ogni momento,

non con l’atteggiamento sollecito del fare,

ma con la fedeltà dello “stare” alla Tua presenza.

“Stare” davanti a Te così indifeso

che Tu possa fare di me quello che vuoi,

darmi quello che vuoi, chiedermi quello che vuoi.

Io Ti guardo. Ho bisogno di imparare alla Tua scuola,

a questa Tua quieta trasparenza.

Via ogni tensione, via ogni scoramento, ogni paura.

Se qualcuno di questi sentimenti mi tormenta,

ebbene, io so che vivendo con Te

esso perde di significato; perciò me ne sento libero.

Mi basti Tu, Signore.

Rimango nel Tuo amore.

Se parli, Ti ascolto.

Se taci, Ti aspetto, così.

Tu ci sei.


versione stampabile

Vieni, Spirito santo, nei nostri cuori,

e accendi in essi il fuoco del tuo amore.

 

Vieni Spirito santo, e donaci,

per intercessione di Maria

che ha saputo contemplare gli eventi di Cristo

e farne memoria operosa,

la grazia di leggere le sacre Scritture

per farne anche noi memoria attiva,

amante e operosa degli eventi di Cristo.

 

Donaci, Spirito Santo,

di lasciarci nutrire da questi eventi

e di riesprimerli nella nostra vita.

 

E donaci, ti preghiamo, una grazia ancora più grande:

quella di cogliere l’opera di Dio

nella Chiesa visibile e operante nella storia

così da contemplare in essa,

in particolare nella Chiesa primitiva,

la presenza della misericordia di Dio in Gesù. Così sia.


versione stampabile

Gloria Te, che ami gli uomini,

figlio unico e Signore di tutte le cose.

Gloria a Te,  che solo sei senza peccato!

Gloria a Te,  che per me peccatore

hai voluto subire la morte di croce!

Gloria a Te, che mi hai liberato dal male.

Gloria a Te, amico degli uomini!

Gloria a Te,  che assolvi i peccati!

Gloria a Te,  che sei venuto a salvarci!

Gloria a Te,  che hai preso carne dalla Vergine!

Gloria a Te,  che fosti flagellato e schernito!

Gloria a Te,  che fosti inchiodato alla croce!

Gloria a Te,  che fosti sepolto e sei risuscitato!

Gloria a Te,  annunciato agli uomini

risorto e vivo per sempre!

Gloria a Te,  che sei salito al cielo!

Gloria a Te, che siedi alla destra del Padre,

e ritornerai con gli angeli e i santi a giudicare

chi ha disprezzato la tua passione!


da un inno di sant’Efrem
versione stampabile

PREGHIERA DI OGNI GIORNO

Mio Dio, Tu sei il mio tutto!

Ti adoro,

Ti amo con tutto il cuore,

ti ringrazio di avermi creato

e di avermi chiamato

ad essere Tuo figlio in Gesù Cristo

per mezzo del Battesimo,

facendomi membro vivo della Chiesa,

conservandomi fino a questo momento nel Tuo amore

per la grazia dello Spirito Santo.

 

Ti offro la mia confessione di lode,

piena di gratitudine e di speranza,

e desidero vivere

secondo la fede ricevuta nel Battesimo,

pregando, amando, soffrendo e morendo

come ha vissuto, amato, pregato, sofferto

ed è morto per noi

il Tuo figlio Gesù Cristo,

nel quale anch’io sono Tuo figlio,

come Tu mi sei Padre in Gesù, mio Signore.

 

Accogli questo desiderio e questo mio impegno.

Così sia.


versione stampabile

Preghiera di ringraziamento

In Te, o Cristo,

si sciolgono e si compongono

le vicende e le controversie umane.

Se abbiamo fame

Tu, o Cristo sei il pane della vita.

Se abbiamo sete

Tu, o Cristo, sei la sorgente dell’acqua viva.

Se abbiamo bisogno di vedere e di capire

Tu, o Cristo, sei la luce del mondo.

Se abbiamo bisogno di giustizia e libertà

Tu, o Cristo, sei il grande povero,

sei il liberatore dai ceppi

che fanno l’uomo schiavo dell’idolatria,

della ricchezza e dell’orgoglio.

Se abbiamo bisogno di amore

Tu, o Cristo, sei il supremo donatore e suscitatore

della carità per gli uomini e fra gi uomini.

Se abbiamo bisogno di vita

Tu, o Cristo, sei il principio della vita che non muore.


Paolo VI
versione stampabile

Una grazia ti chiediamo, Signore Gesù:

lasciaci l’ingenuità dei fanciulli

nell’accogliere l’insegnamento, la voce della tua Chiesa.

Fa’ che superiamo gli inevitabili momenti di travaglio

mantenendo in cuore tanta fede e tanta speranza,

protesi verso la primavera del mondo

che tu stai preparando.

Siamo fragili e deboli, assetati di luce.

Da’ a ciascuno di noi questo dono, Signore!

Te lo domandiamo contemplando la tua Chiesa

che fa bisogno di sentire attorno a sé dei figli semplici,

figli che desiderano testimoniare al mondo

quanta gioia, quanta sicurezza dà all’anima

il credere con semplicità

alla tua Chiesa che annuncia il tuo Vangelo.

Signore concedi a tutti noi

a grazia di essere nel numero di questi figli felici.


card. A. Ballestrero
versione stampabile

O Dio nostro Padre

sorgente di misericordia e di pace,

Tu hai tanto amato il mondo

da dare il tuo Figlio unigenito,

Parola fatta carne,

pane di vita

e calice della Nuova Alleanza.

Illumina i nostri occhi

con il dono del tuo santo Spirito,

così che possiamo conoscere e incontrare

nel mistero dell’Eucarestia

Gesù Cristo, unico salvatore.

 

Fa’ che ogni Messa faccia di noi

una dimora del Signore,

ci apra alla missione e alla fratellanza,

e che la domenica sia sempre più

il centro della nostra settimana.

Te lo chiediamo

per Gesù Cristo nostro Signore.


versione stampabile

Noi ti rendiamo grazie, o Dio Padre nostro,

perché ci hai convocati e accolti

alla mensa del tuo Figlio Gesù.

Aprici il cuore e la mente,

così che possiamo offrirti i nostri desideri

e la nostra libertà,

tutto quello che siamo,

tutto quello che pensiamo e che facciamo.

Disponi di noi, o Padre,

secondo la tua divina volontà.

Donaci, ti preghiamo, la perseveranza

e la grazia di penetrare nel cuore, nei sentimenti,

nel mondo del tuo Figlio,

che vive e regna con te

nell’unità dello Spirito santo

per tutti i secoli dei secoli.


versione stampabile

Quanto io vedo con gli occhi,

mi dà la definizione completa di te, Signore.

Pietro, Giacomo e Giovanni,

hanno potuto vedere che nella tua persona c’è un’altra vita,

c’è un’altra natura oltre quella umana:

la natura divina.

 

Tu, o Gesù, sei l’Uomo che porta dentro di sé

l’ampiezza del cielo;

sei il Figlio di Dio fatto Uomo,

sei il miracolo che passa

sui sentieri della nostra terra.

Donami la tua santità, Signore,

tu che sei misericordia.

Afferrami con la tua salvezza.

Ne ho bisogno,

perché solo in te riposa la speranza

che anch’io, a poco a poco,

potrò essere trasparenza di Te.

Così sia.


versione stampabile

Signore Gesù,

Tu ci chiami a riprendere ancora

l’impegno di evangelizzare il mondo.

A questo tuo invito

noi vogliamo rispondere generosamente

confidando nella potenza dello Spirito santo

che dà forza e fa nuove tutte le cose.

Rendici una comunità fraterna e accogliente

capace di dire al mondo, in modo credibile,

la tua parola di salvezza.

Così sia.


versione stampabile

Signore mio, Dio vivo.

Nella tua grazia ci hai annunziato il tuo nome.

Crediamo in te.

Conservaci in questa fede, o Signore,

poiché in essa solo noi siamo custoditi

e il tuo onore è il nostro

e la tua sovranità è la nostra salvezza.

Tu hai creato il mondo e noi in esso.

Esistenza, vita e pensiero,

tutto viene da te.

Tu sei il santo; ma noi siamo i peccatori

E lo riconosciamo.

Ti rendiamo grazie che ce lo hai annunziato,

poiché questa è verità.

Fa’ che non ti dimentichi

e  non abusi della tua generosità.

O Dio santo e buono, preservami da questo male.

A te la lode e la gloria nei secoli.


versione stampabile

Maria, tu sei la vergine

dell’invisibile e dell’essenziale.

Ti supplichiamo di distaccarci

da tutto ciò che si vede

per condurci a fissarci

sull’invisibile che i tuoi occhi contemplano:

l’invisibile presenza, l’invisibile vita,

l’invisibile azione, l’invisibile amore.

 

Nelle nostre giornate occupate,

sovraccariche,

conservaci nella luce delle cose che non si vedono.

Attraverso le cose secondarie,

che ci sollecitano e spesso ci seducono,

donaci, o Madre,

il senso e la fame dell’essenziale.

Così sia.


versione stampabile

L’INTELLIGENZA DELLA REDENZIONE

Signore Gesù, il decreto del Padre ti ha inviato nel mondo

e tu sei venuto e hai compiuto ogni giustizia.

Hai amato il Padre e ricondotto il mondo a Lui;

così è stato salvo.

Tu hai preso nel tuo Cuore la nostra esistenza,

l’hai vissuta e sofferta e per questo la sua colpa ha trovato espiazione.

Così è accaduto e così rimane per tutti i tempi.

Io ho considerato questo,

ma il parlare e l’udire non servono

se tu non fai splendere nell’intimo la verità:

quindi ti prego, volgiti a me. Fammi conoscere chi sei.

Fa sentire al mio cuore la santità che è in te.

Fa che io veda la gloria del tuo volto.

Dal tuo essere e dalla tua parola, dal tuo agire e dal tuo destino,

fa che mi derivi la certezza che la verità e l’amore che mi redimono

mi sono vicini.

Tu sei la via, la verità e la vita.

Fammi conoscere in che consiste la conversione

E fammela compiere nella realtà della mia vita quotidiana.

Dammi la fedeltà che persevera e la fiducia che ricomincia ogni volta,

anche quando tutto pare fallire. Amen


R. Guardini
versione stampabile

Dio onnipotente, tu hai fatto il mondo e tutto ciò che è in esso.

Tu hai fondato le cose nella verità

e nella forza delle loro forme di esistenza.

 

A noi uomini hai dato occhi per guardarle,

orecchi per distinguerle, un cuore che per esse si commuove

e mani per trattarle.

 

Fra tutte le forme della vita che cresce e si agita,

nel mondo umano dalle manifestazioni infinite,

hai mandato tuo Figlio.

Nella pienezza dei tempi si è fatto uomo

e sta ora fra noi come la tua manifestazione vivente.

 

Perciò ti prego:

dammi un occhio che sia capace di vedere Cristo;

un orecchio che capisca la sua parola;

un cuore che sia commosso dal suo Cuore,

e insegnami a porre fiducioso la mia mano nella sua.

 

Egli è la luce del mondo, ma anche il segno di contraddizione.

Egli lo è per ciascuno di noi.

Tutti siamo in pericolo di scandalo.

Tocca il nostro intimo e sveglia in noi il buon volere,

affinché possiamo sostenere la prova.

 

Fammi intuire che cosa comanda la fede:

andare incontro al tuo Inviato e in Lui tutto rinnovare.

Donami il santo coraggio che si rallegra di questo divino rischio,

torna continuamente ad affrontarlo

e si perfeziona attraverso ogni tentazione. Amen.


versione stampabile

Signore, aumenta la nostra fede!

Soltanto nella luce della fede

possiamo comprendere sino in fondo

le esigenze del tuo comandamento.

Impariamo a discernere

che cosa ha importanza nella vita.

Tutte le cose, pur grandi,

diventano piccole davanti a te.

Fra tanti valori, uno solo è necessario.

Tu l’hai detto.

Signore, fa’ che io lo scopra.

Fa’ che diventi l’animazione della mia vita,

l’entusiasmo inesauribile del mio cuore.

Fa’ che io impari a vedere e a vivere tutto

alla tua luce.


versione stampabile

Signore

partiamo ancora dove tu vuoi, e come tu vuoi

sapendo che tu ci anticipi sempre,

e dovunque arriveremo ci sarai sempre Tu

ad aspettarci paziente.

Tu sei il nostro inizio e Tu sei la nostra meta.

Ci metti in mano pochi chicchi di grano,

e ci chiedi fiducia.

Signore noi viviamo per questi semi.

Il mistero della vita che si sprigiona da essi

in parte ci sfugge:

da un involucro morto nascerà,

al primo calore di primavera, un fragile germoglio.

Ti chiediamo, Signore, la fede del contadino.

Ti domandiamo questo ostinato tendere alla vita,

questo saper resistere alle tenebre:

la forza di chi, ogni notte,

attende lo spuntare del sole,

la saldezza per sperare ancora.

Signore dove tu vuoi, e come tu vuoi.

Ci bastano gli uomini, che sono i tuoi fratelli,

e il seme della Parola,

che all’inizio di ogni buona stagione

misteriosamente germoglia.


versione stampabile

Noi ti benediciamo, o Dio,

Creatore e Signore dell’universo,

che in principio hai formato l’uomo e la donna

e li hai uniti in comunione di vita e di amore;

ti rendiamo grazie,

perché li hai congiunti nel vincolo santo

a immagine dell’unione di Cristo con la Chiesa.

Tu li guidi attraverso le gioie

e le prove del cammino:

ravviva nei coniugi la grazia del patto nuziale

e accresci l’amore e l’armonia dello spirito,

perché siano testimoni del tuo amore

e possano godere della Tua benedizione

oggi e nell’eternità.

Così sia.


versione stampabile

Tu hai messo nelle nostre mani, o Signore,

la costruzione del mondo

e l’edificazione della Chiesa;

tu ci hai affidato l’annuncio

del tuo Vangelo di salvezza,

e ci attendi sempre nei poveri,

nei sofferenti, in tutti i fratelli.

Di fronte a noi si aprono molte strade

e ci stordiscono tante voci discordanti.

Tra queste, la tua chiamata

è un invito forte e dolce

che non toglie nulla alla nostra libertà:

noi vogliamo riservarci interamente

la gioia e la responsabilità della risposta!

Rendi più grande la nostra generosità

e libera la nostra libertà:

perché ognuno di noi, al suo posto,

voglia donarsi con amore, fino alla fine.

Così sia.


versione stampabile

Fa’ o Signore che mai restiamo insensibili

alla tua chiamata rivelatrice, che è il tuo Vangelo,

segreto, forza e gioia del nostro vero destino.

 

Fa’ o Signore che comprendiamo la dignità e l’impegno

della nostra semplice e misteriosa vita cristiana.

 

Fa’ o Signore, che sempre più ardente e operoso

diventi il nostro amore verso tutti i fratelli in Cristo

per collaborare con loro alla edificazione del tuo Regno.

 

Fa’ ancora, o Signore, che sappiamo meglio unire

i nostri sforzi con tutti gli uomini di buona volontà,

per realizzare pienamente il bene dell’umanità,

nella verità, nella giustizia e nell’amore.

Lo Spirito santo trasformi la nostra vita,

e ci dia la gioia della fratellanza sincera,

la virtù del generoso servizio,

l’ansia dell’apostolato. Così sia.


versione stampabile

O Signore,

mostrami ciò che in me è disordine e confusione.

Purifica il mio cuore,

ordina i miei desideri,

rettifica le mie intenzioni,

affinché io scelga prima di tutto te, Bene supremo.

Donami, Signore, di riconoscere  il mio peccato,

di averne una conoscenza interiore, profonda,

di conoscere il disordine che è in me

al fine di riordinarmi.

Ti chiedo, Signore,

la conoscenza delle circostanze della vita,

anche delle piccole cose che sono causa di grandi errori.

Purificami, mio Dio, con l’issòpo

affinché io sia puro;

lavami e rendimi più bianco della neve.

Ridonami il senso della gioia e della festa

e tutta la mia vita sia una lode a Te.

che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.


versione stampabile

Tu, o Gesù,

sei il Signore della vita e della Storia,

il Signore della Chiesa e dell’umanità.

Ti ringrazio di avermi chiamato a partecipare,

in qualche modo, mediante il Battesimo,

al tuo servizio e al tuo Disegno.

Per questo Disegno, o Gesù,

offro volentieri me stesso.

Fa’ di me quello che vuoi.

So che tu sei il Signore della Storia

colui che mi ha chiamato

e mi accoglie ogni giorno,

mi sostiene e mi consola, ogni giorno,

mi dà forza e grazia,

perché io possa vivere nella gioia e nella pace.


versione stampabile

Noi ti lodiamo e ti benediciamo, Signore,

per il tuo amore ricco di misericordia.

Ci prostriamo davanti a te

come Mosè al roveto ardente;

ci prostriamo con  Pietro dinanzi a te,

consapevoli della nostra poca fede.

Apri i nostri occhi o Signore,

perché  vediamo la tua gloria.

Dilata la nostra mente, il nostro spirito,

perché possiamo cogliere quel regno di Dio

che è già presente;

perché possiamo conoscere la vita eterna

che è già tra noi, nelle nostre mani,

come pegno della salvezza definitiva.

Noi ti lodiamo e ti benediciamo

anche per questo tempo di grazia

che ancora dischiudi dinanzi a noi.

Rendici generosi nel proposito e nell’impegno,

rendici forti nella tentazione e nella prova,

rendici umili davanti all’insuccesso,

capaci di riconoscere le nostre debolezze

e soprattutto sempre fiduciosi

nella tua misericordia e nella tua grazia. Così sia.


versione stampabile

PREGHIERA PER LE VOCAZIONI

Gesù, Figlio di Dio,

tu chiami tutti i battezzati

a percorrere la via della santità.

Suscita nel cuore dei giovani

il desiderio di essere, nel mondo di oggi,

testimoni della potenza del tuo amore.

Riempili del tuo Spirito di fortezza e di prudenza

perchè siano capaci di scoprire la piena verità

di sè e della loro vocazione.

 

Salvatore nostro,

fa’ alla tua Chiesa il dono di giovani pronti a prendere il largo

per essere, tra i fratelli,

manifestazione della tua presenza

che rinnova e salva.

Vergine santa, Madre del Redentore,

guida sicura nel cammino verso Dio e il prossimo,

sostieni con la tua materna intercessione

le famiglie e le comunità ecclesiali,

affinchè aiutino gli adolescenti e i giovani

a rispondere generosamente

alla chiamata del Signore. Così sia.


versione stampabile